WHY DON'T WE

THE INVITATION TOUR

NOTE

Special Guest: EBEN - THOMAS

Una delle più grandi storie di successo della pop music” – NBC’s TODAY
“Un gruppo da tenere d’occhio” – ROLLING STONE
“La stella (dei Why Don’t We) può soltanto continuare a brillare sempre più splendente nel 2018” – TIME.

“Trust Fund Baby”, il nuovo  singolo scritto da Ed Sheeran e prodotto dal britannico Steve Mac, arriva proprio quando gli Why Don’t We si stanno preparando al loro “The Invitation Tour” che comincerà a Febbraio in America per proseguire, in primavera inoltrata, in Europa. Il gruppo ha annunciato la pubblicazione nel corso della notte e la canzone è balzata nella top 3 della classifica Overall Songs Chart di ITunes  mandando in delirio la stampa .
 
Jonah, Corbyn, Daniel, Jack e Zach arrivano da un percorso solista che li ha portati oggi ad essere una delle giovani band più promettenti del panorama internazionale. Prima di essere una band i WHY DON’T WE sono un gruppo di amici e il loro spirito di squadra emerge in ogni cosa che fanno, e ovviamente nella loro musica. “Le nostre canzoni sono sempre positive” dice Daniel – “è qualcosa che non può mai mancare nella nostra musica”. “I nostri fan ci dicono spesso che con quello che facciamo li accompagna anche in momenti difficili delle loro vite” racconta Jonas. “E'bello sapere che stai trasmettendo qualcosa di buono alle persone che ti seguono aiutandole a superare situazioni difficili, significa molto per noi”.

Lo spirito esemplare della band ha attirato una fan-base davvero devota e questo fortissimo legame con il loro pubblico ha sicuramente aiutato la veloce crescita del gruppo. I WDW, abbreviazione utilizzata dai loro fan, è stato nominato come “artista MTV PUSH da tenere d’occhio” del mese di novembre, mentre nello stesso tempo si esibivano come artisti designati nel programma “NBT” (Next Big Thing) di Radio Disney, entrando a far parte di un incredibile gruppo di giovani promesse del programma “NBT”. Contando nel complesso più di 120 milioni di ascolti in streaming globali, due milioni e quattrocentomila follower su Instagram e un totale di visualizzazioni su YouTube che supera i 140 milioni e con oltre un milione e mezzo di subscriber solo in un anno, i Why Don’t We sono una delle più grandi storie di successo della pop music. Scegliendo un approccio innovativo e non convenzionale nel pubblicare nuova musica e coinvolgendo attivamente la loro fanbase in rapida crescita, il prolifico giovane gruppo – l’età dei componenti varia tra 16 e 19 anni – ha messo sul mercato 4 EP in meno di 12 mesi. Uscito dopo l’EP di debutto “ONLY THE BEGINNING” e il successivo EP “SOMETHING DIFFERENT”, è stato l’EP della scorsa estate “WHY DON’T WE JUST” che ha decretato il grande successo, giungendo al numero 1 della classifica “Pop Albums” di iTunes, superando artisti come Bruno Mars, Harry Styles, and Ed Sheeran. Dopo il tutto esaurito del loro primo tour estivo da headliner, la band ha presentato l’EP “INVITATION” – pubblicato a settembre per commemorare il primo anniversario della band – che ha rappresentato un successo ancora maggiore, arrivando in testa alla classifica “Overall Albums” di iTunes in sei Paesi, compresi gli USA. Il singolo più recente della band, “These Girls”, ha debuttato nella Top 10 della classifica “Top Pop Songs” dello store di iTunes sul finire della scorsa estate e al momento vede oltre 12 milioni di ascolti in streaming in tutto il mondo mentre il suo coloratissimo video ha raggiunto oltre 37 milioni di visualizzazioni soltanto su YouTube. La band si è anche subito guadagnata l’attenzione della stampa da parte di Entertainment Weekly, Us Weekly e Billboard che ha nominato la band nella classifica annuale “21 Under 21” (21 sotto i 21), ricevendo anche menzioni da parte di “Entertainment Tonight”, “Extra” e “Access Hollywood”.

I WHY DON’T WE sono: Daniel Seavey, Zach Herron, Corbyn Besson, Jonah Marais e Jack Avery.

GIOVEDì 07/06/2018 - MILANO - Magazzini Generali ORE 21,00

PARTNERS

CONDIVIDI